Razza cane bullmastiff | Domande frequenti - Bullmastiff Allevamento NightFallKing

Italiano
español
Vai ai contenuti

Menu principale:

Razza cane bullmastiff | Domande frequenti

Il Bullmastiff

Il Bullmastiff è un cane da guardia?
E’ un cane  che per natura tende a proteggere il suo branco e il suo territorio. Ma a differenza di altri cani esso è un cane riflessivo, con uno spiccato equilibrio sia mentale che fisico; pertanto non reagisce immediatamente con atteggiamenti aggressivi, ma preferisce studiare la situazione e infine prendere la decisione più idonea. Un buon Bullmastiff non morde l’ aggressore, ma lo atterra in attesa che il padrone decida cosa fare. La femmina normalmente per la guardia risulta essere più vivace e attenta. L’ ideale sarebbe possedere una coppia di Bullmastiff, in quanto maschio e femmina si “dividono i compiti”: la femmina compie il primo passo e il maschio conclude il lavoro!.
Il Bulmastiff è adatto alla vita di famiglia?
Il Bullmastiff è un cane da branco e come tale si pone con atteggiamento di protezione nei confronti degli altri animali/umani. E’ pertanto incline ad accettare i cuccioli e sopporta con grande pazienza anche i piccoli dispetti e fastidi che da essi sono provocati. E’ consigliabile, comunque non lasciarlo solo con un bambino, in quanto la sua mole potrebbe far cadere il bambino involontariamente, anche se, quando si trova a contatto con bambini, risulta essere improvvisamente, molto più delicato e permissivo.
Sbava?
La perdita di bava dipende dal labbro del cane. In alcune razze tale difetto è inevitabile, poiché i cani hanno dei musi troppo schiacciati, labbra eccessivamente cadenti; tale problema però non è riscontrabile nei Bullmastiff.
Può rimanere solo in casa?
Il Bullmastiff ama sentirsi parte integrante della famiglia e quindi stare con il suo padrone. Da solo può rimanere senza fare danni eccessivi, ma ovviamente non per giornate intere. Il suo carattere tranquillo e docile , fa si che non si accanisca troppo sugli oggetti di casa. E’ però importante che lo si coccoli e non lo si lasci troppo a lungo da solo.
Come si comporta con gli altri cani?
Normalmente se incontra cani dello stesso sesso non ringhia né tanto meno scalpita per aggredirlo, non è nel suo carattere. Ovviamente non è un cane vigliacco, ciò significa che se l’ altro cane dimostra verso di lui atteggiamenti aggressivi è meglio allontanarlo!
Meglio una femmina o un maschio?
Sia il maschio che la femmina hanno pregi e difetti diversi, che ne possono condizionare la scelta.
Il maschio ha il fisico sicuramente più imponente; il carattere giocherellone ed espansivo ma ha bisogno di un padrone che gli faccia capire bene chi è che comanda, sicuramente più che nella femmina.
La femmina fisicamente risulta essere un po’ più piccola e caratterialmente più affettuosa; da non dimenticare che come tale presenta il fastidio del ciclo, e la gioia della gravidanza!
Cosa e quanto deve mangiare?
Il cucciolo all’ inizio mangia 4 volte al giorno per poi arrivare gradatamente a 2 pasti giornalieri.
Si può scegliere se preparargli noi da mangiare oppure affidarci a mangimi adatti a loro (crocchette) che ha mio avviso risultano essere più completi.
Se si pensa di cucinare, dovete ricordare di completare la sua dieta con integratori, poiché i past cucinati da noi non saranno mai completi come i mangimi confezionati adatti a cani della sua stazza.
Qual è il suo clima ideale?
Sopporta abbastanza bene sia il freddo che il caldo, ovviamente non è consigliato né farlo uscire quando il termometro va sotto lo zero, né tanto meno farlo passeggiare d’ estate sotto il sole con il termometroal di sopra dei 30°!
Si deve fare addestrare?

Non è indispensabile farlo addestrare, basta avere le idee chiare su cosa vogliamo dal nostro cane. Importante è essere coerenti, fargli capire chi è il “capo branco” ed essere decisi negli ordini che daremo lui.


Torna ai contenuti | Torna al menu