Razza cane bullmastiff | Consigli - Bullmastiff Allevamento NightFallKing

Italiano
español
Vai ai contenuti

Menu principale:

Razza cane bullmastiff | Consigli

Il Bullmastiff

Il Bullmastiff essendo dotato di una notevole intelligenza imparerà presto a fare o a non fare ciò che gli diremo. Dai tre mesi lo si può cominciare ad abituare al guinzaglio. Le sue prime uscite non ci lasceranno certo “fieri” di lui!!
Il Bullmastiff nei primi mesi di vita subisce le incursioni e le violenze degli altri cani, fino a circa un anno di età il suo comportamento non è certo da cane coraggioso! Le sue prime uscite sono caratterizzate da un atteggiamento circospetto, impaurito con la coda in mezzo alle gambe e questo non dipende assolutamente  da problemi caratteriali. Viene turbato da un qualunque oggetto si incontri, dall’ abbaio di un altro cane o dalla sua sola vista, tanto da  venirsi a rifugiare dietro il padrone… Sono atteggiamenti più che normali per un cucciolo di Bullmastiff, che andranno a scemare man mano per poi non lasciare alcuna traccia.
L’ importante è che il padrone non tenga il proprio cane, soprattutto da giovane, rinchiuso tra le mura domestiche, ma che lo abitui al traffico cittadino, alla gente, ai rumori, in modo da formare il suo carattere;basterebbe che il padrone dedicasse al suo amico a quattro zampe, dieci minuti al giorno per insegnargli l’obbedienza di base. Si deve poi stare molto attenti a non fargli subire aggressioni da altri cani poiché da adulto potrebbe manifestare intolleranza e atteggiamenti aggressivi verso gli altri suoi consimili. Un cane che invece non ha subito angherie, saprà stare con gli altri cani manifestando un atteggiamento giocoso e tollerante, soprattutto con i cani di taglia piccola.
Se si nota che il cucciolo è svogliato nel mangiare bisogna ridurre la quantità, senza grossi allarmismi, poiché potrebbe o aver mangiato tanto prima, o avrà trovato qualcosa in giro. Ricordate: l’ importante è non esagerare con le quantità, meglio un cane con qualche chilo in meno che un cane con dei chili in più! Non lasciare mai a disposizione del cane il pasto avanzato.


Torna ai contenuti | Torna al menu